Verbale 10 dicembre

Ordine del giorno:

info point, convocazione assemblea pubblica,  sit in del 29 novembre in Piazza Montecitorio e contatti con commissioni Camere/Senato.

La riunione si apre alle 19.20.

Christian Raimo che  il lavoro di raccolta delle testimonianze svolto il giorno  9/12, presso il Municipio e alla festa del Comitato di Quartiere Cervialto, organizzata in Piazza Gallani ha permesso l’acquisizione di circa 50 dichiarazioni (scritte e/o video).

Le dichiarazioni rilasciate saranno, innanzitutto, oggetto di trasmissione al Pm Villani che sta indagando sul TMB, in secondo luogo potranno essere diffuse, senza dati sensibili, a Change.org che sta invece seguendo la petizione.

Viene messo a verbale che il gruppo operativo dedicato in particolare all’organizzazione dell’info point, è composto da: Adriano Travaglia, Marcello Luca, Marco Cerro, Stefania Pandolfi, Valentina Petitto, Oreste Varone.

Il presidente Giovanni Caudo aggiorna i presenti sull’incontro avuto con l’Assessore D’Amato alla Sanità della Regione ed il Dipartimento della Salute. Con loro si è cercato di capire cosa fare delle informazioni relative ai dati che giungono o che possono arrivare attraverso i medici. Si è parlato quindi di una georeferenziazione dei dati e delle informazioni che va ad integrare il lavoro del monitoraggio avviato ad agosto.

Marcello Luca prende la parola per offrire un breve quadro del lavoro di organizzazione dell’info point, pensato, per una primo test, presso la stazione metro di Conca D’Oro e, successivamente, presso Menenio Agrippa – luogo particolarmente indicato nelle ore mattutine  per la vicinanza con il mercato. Si comincerà da martedì 11/12. Per i materiali ci si avvarrà dei volantini in b/n già stampati, delle cartoline, della relazione ARPA nella versione integrale e ridotta, delle magliette No TMB e, se si riesce, di manifesti utili all’allestimento del punto informativo.

Nel frattempo il gruppo di ASTRA girerà in altre aree con auto e megafono.

Nel periodo natalizio ci saranno diversi mercatini in tutto il Municipio, presso i quali il Presidente si recherà per l’inaugurazione: si tratta di luoghi adatti dove immaginare dei punti informativi.

Daniele Poggiani propone di scrivere una lettera di dissenso da rivolgere alla Regione in merito all’AIA. Segue un dibattito sull’argomento.

Si decide di dare mandato ad un gruppo incaricato di rivedere il testo della lettera partendo da una traccia impostata da Giovanni Caudo. Il gruppo è composto da: Adriano Travaglia, Daniele Poggiani, Christian Raimo, Salvatore Cangialosi e Salvatore Cusimano.

Alvise chiede parola per porre l’attenzione sulla data proposta per la prossima manifestazione, il 12 gennaio. Naturalmente la presenza dei presìdi sarà utile ad alimentare la partecipazione, ma sarebbe opportuno lavorare maggiormente sul piano comunicativo, soprattutto sui canali social. Propone, inoltre, di incrementare le risorse economiche disponibile organizzando iniziative di autofinanziamento: ASTRA è sempre disponibile per organizzare una cena sociale.

Viene allora messa ai voti la manifestazione del 12 gennaio che è approvata all’unanimità.

Stefania Pandolfi ricorda che si era parlato, in varie occasioni, di organizzare un’assemblea pubblica, nella quale far intervenire uno o più esperti sulla gestione dei rifiuti e degli impianti. L’appuntamento potrebbe essere proposto all’interno del Liceo Nomentano e potrebbe ricalcare lo schema di “Grande come una città”. Una data possibile sarebbe quella del 19 dicembre prossimo.

Francesca Amadori informa, invece, circa la disponibilità dell’on. Rossella Muroni a richiedere la sala di Montecitorio per organizzare una Conferenza stampa, in collaborazione con l’Osservatorio. Ogni deputato ha diritto a richiederla per un’ora; si può arrivare a due se a farne richiesta sono due deputati. L’obiettivo sarebbe lo stesso dell’Assemblea a cui ha fatto riferimento Stefania: chiamare un tecnico esperto autorevole che potesse commentare le azioni che dovrebbero far seguito ad un documento come quello dell’ARPA.

Il presidente Caudo ribatte che a livello nazionale la cosa più importante, ora, è ottenere le risoluzioni promesse dalle Commissioni contattate, a cui è stato consegnato il documento ARPA.

In chiusura di riunione vengono ricordati e riepilogati gli appuntamenti prossimi, tra cui la Commissione Trasparenza che si riunirà in Municipio il 18/12 dalle ore 11.30 alle 13.30, e durante la quale sarebbe importante fosse presente anche l’Osservatorio.

L’Osservatorio è riconvocato il 27/12 e/o il 7/1; dipenderà anche dalle verifiche fatte con la Questura circa l’ipotesi di data del 12 gennaio.

Questa voce è stata pubblicata in Verbali Riunioni. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento